Economia e Lavoro

Appalti pubblici: nel 2018 un trend di crescita dopo lo stallo degli anni scorsi

Nei primi tre mesi del 2018 risultano promossi 261 bandi di gara per lavori pubblici da eseguire in Sardegna. In base all置ltimo report della Cna sugli appalti pubblici nell段sola la domanda media dei committenti pubblici attivi in Sardegna si attestata su oltre 90 interventi.



E’ proseguita anche nei primi mesi del 2018 la positiva inversione di rotta negli appalti pubblici avviata a settembre dello scorso anno.

Un livello di domanda che, sebbene non raggiunga quello dell’ultimo trimestre 2017 (oltre 320 bandi di gara pubblicati), rappresenta comunque un consolidamento del processo di fuoriuscita del mercato dai livelli modestissimi su cui si era attestato dalla seconda metà del 2016 fino all’estate 2017.

In termini economici la spesa promossa nel primo trimestre 2018 è pari a 102 milioni, in forte aumento rispetto al modestissimo risultato del primo trimestre 2017, ma ancora modesta se confrontata con la cifra d’affari appaltata tra aprile e dicembre 2017. In questo scorcio di 2018 risultano infatti assenti gare di importo superiore a 10 milioni.

“Il mercato degli appalti pubblici continua il suo trend positivo - commentano Francesco Porcu e Antonello Mascia, rispettivamente segretario regionale della Cna Sardegna e presidente di CNA Costruzioni -. La Sardegna sembra aver superato la fase di stallo che dall’aprile 2016 ha fatto crollare la domanda, soprattutto grazie all’apporto dei Comuni che mandano in gara oltre il 40% del valore complessivo".


La ripresa della domanda nell’isola è legata all’attività degli enti territoriali, in particolare a quella dei Comuni che passano da 114 a 186 interventi promossi e vedono quasi triplicata la spesa: da 15 a 42 milioni. Insieme ai Comuni, un ruolo fondamentale è quello delle Aziende Speciali che, rappresentando una quota di mercato più limitata, segnano una dinamica anche più brillante.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it