Economia e Lavoro

Università. Giampiero Griffo, alla Summer School su inclusione sociale e diritto allo studio.

Giampiero Griffo è presidente della rete italiana disabilità e sviluppo e membro Dpi Italia (disabled peoples international).



Con la sua sedia a rotelle ha raggiunto 60 paesi in tutto il mondo lavorando nella cooperazione internazionale per i diritti delle persone con disabilità.

Sarà proprio Giampiero Griffo, Presidente della Rete Italiana Disabilità e Sviluppo e membro DPI Italia (Disabled Peoples' International) ad aprire lunedì 2 luglio, la Summer School dal titolo "Human Rights and Social Inclusion: il diritto allo studio in una prospettiva inclusiva", organizzata dal Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Cagliari in collaborazione con la Facultad de Derecho de la Universidad Nacional de Mar del Plata (Argentina) e il Centro Servizi per l'Inclusione e l'Apprendimento dell'Ateneo cagliaritano. All'iniziativa hanno aderito e interverranno le più importanti associazioni che operano nel settore: dalla FISH all'AIFO passando per cooperative e consorzi. Relatori della Summer school docenti e ricercatori di tutto il mondo, esperti e magistrati minorili.

Griffo presiede la Rete Italiana Disabilità e Sviluppo, una rete di organizzazioni non governative e di persone con disabilità che ha contribuito a promuovere l'inclusione in contesti di emergenza e sviluppo sociale, e ha recentemente ritirato il Premio Inclusione 3.0 per un progetto realizzato a Gaza. A Cagliari parlerà dei diritti umani come paradigma della libertà, un tema che conosce particolarmente bene: con la sua sedia a rotelle ha raggiunto oltre 60 paesi in tutto il mondo, lavorando assiduamente nella cooperazione internazionale per i diritti delle persone con disabilità. A seguire ci sarà l'intervento di Eduardo Pablo Jimenez, docente della Universidad Nacional Mar Del Plata.

L'obiettivo del corso è ricostruire il sempre più complesso quadro normativo, nel segno della promozione e del rispetto dei diritti umani, e porre l'accento sulla didattica, sulla formazione, sulla comunicazione e sulle strategie di apprendimento per supportare il compito dell'insegnare ad imparare, secondo metodologie idonee, appropriate ed efficaci a colmare i deficit ed a valorizzare le risorse del bambino.

Per questo le sessioni della Summer School affrontano il tema da numerosi punti di vista: i diritti umani a scuola, l'evoluzione storica e gli assetti giuridici, i profili normativi e psicologici per gli alunni con DSA, l'accoglienza e la protezione dei minori stranieri non accompagnati e le strategie educative e di inclusione sociale per gli alunni adottati e fuori dalla famiglia di origine. Ad una parte teorica del mattino, si affiancheranno i venti laboratori che saranno realizzati da esperti del settore nel pomeriggio di ogni giornata.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it