Economia e Lavoro

Forestas e Arpas, nuovi obiettivi e progetti per il 2019

Due delibere di Giunta hanno previsto nuovi scenari per il personale regionale.



Con due delibere proposta dall'assessora della Difesa dell'Ambiente Donatella Spano, la Giunta ha dato ieri il via libera agli obiettivi generali e alle priorità strategiche assegnate per il 2019  all'Agenzia regionale Forestas e all'ARPAS.
"Con la prima delibera - afferma l'assessora Donatella Spano - individuiamo le priorità e rendiamo la programmazione di Forestas coerente con le politiche regionali, tenendo conto in particolare che nella mission dell'Agenzia sono ormai punti di riferimento preminenti il Piano d'azione straordinario per il contrasto e l'eradicazione della Peste Suina Africana in Sardegna e il Programma straordinario di interventi di pulizia degli alvei fluviali da vegetazione e materiali ingombranti, finalizzato a ridurre il rischio idraulico. Inoltre la legge forestale contempla tra le funzioni di Forestas l'attuazione delle attività di protezione civile, in particolare le campagne antincendio e alle attività di presidio idraulico e idrogeologico, oltre alla possibilità di sottoscrivere convenzioni con gli enti locali per utilizzare il personale dell'Agenzia per la manutenzione e la pulizia di strade e siti di importanza storico culturale."
Per l'anno in corso, l'attività di Forestas avrà i seguenti obiettivi: la cura, tutela e conservazione del patrimonio forestale, della biodiversità e del paesaggio; la difesa dei sistemi forestali e silvo-pastorali dai rischi ambientali; la valorizzazione produttiva, turistico-ricreativa e culturale del patrimonio naturale; la promozione della ricerca scientifica, sperimentazione, innovazione tecnologica e della cultura nel settore forestale e il sostegno delle attività di informazione, sensibilizzazione ed educazione ambientale.

Per l'ARPAS sono stati individuati alcuni obiettivi generali che rivestono un'importanza strategica in coerenza non soltanto con le previsioni contenute negli atti di indirizzo regionale, ma anche con quanto previsto dai principali atti di programmazione definiti a livello nazionale dal sistema delle agenzia delle ARPA; ciò in continuità con il ruolo in questi anni definito all'interno del Sistema Nazionale di Protezione Ambientale (SNPA). L'impegno profuso sul piano nazionale dalla Regione Sardegna attraverso l'ARPAS, infatti, ha fatto sì che l'Agenzia, oltre ad essere stata indicata nel 2018 quale ARPA rappresentativa del "Sud e Isole", sia attivamente coinvolta nel Tavolo Tecnico Nazionale incaricato della definizione dalla proposta per il Ministero dell'Ambiente di costi standard sulla base dei quali verranno finanziati i LEPTA. In questo scenario trovano espressione le sinergie fra l'azione di coordinamento della Regione Sardegna e quella del Sistema Nazionale di Protezione Ambientale.
Per l'esercizio 2019 e nella prospettiva triennale, l'ARPAS  avrà i seguenti obiettivi: contribuire a garantire la sicurezza del territorio, la prevenzione e la gestione dei rischi; contribuire alla conoscenza dello stato dell'ambiente, alla valutazione e controllo delle fonti di pressione e alla salute pubblica; razionalizzare l'organizzazione e l'operatività; promuovere l'informazione ambientale, la ricerca e lo sviluppo sostenibile e infine contribuire alle attività di salute pubblica.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it