Economia e Lavoro

Ecotassa, sospesa dopo la richiesta dei Comuni sardi

Viene sospesa sino al 31 dicembre la rimodulazione dell'ecotassa, ossia il tributo speciale per lo smaltimento dei rifiuti in discarica, giÓ sospesa per il triennio precedente.



La Giunta regionale ha infatti accolto la richiesta di Anci Sardegna di evitare una crescita della pressione fiscale sulle Amministrazioni comunali, le quali hanno già predisposto e/o approvato i bilanci di previsione e i relativi piani tariffari al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.

Al fine di premiare i Comuni più virtuosi e meglio indirizzare il sistema verso una gestione sostenibile, la Regione aveva rimodulato gli importi in recepimento della legge sulla green economy per i rifiuti urbani e i rifiuti derivanti dal loro trattamento smaltiti in Sardegna.

I nuovi importi non erano stati applicati per le disposizioni della legge di stabilità 2016. La manovra aveva infatti previsto di sospendere per gli anni 2016, 2017 e 2018 l'efficacia delle leggi regionali e delle deliberazioni degli enti locali nella parte in cui prevedono aumenti dei tributi e delle addizionali attribuiti alle Regioni e agli Enti locali con legge dello Stato rispetto ai livelli di aliquote o tariffe applicabili per l'anno 2015.

Ultimo aggiornamento: