Elezioni 2016

Amministrative 2016, a Cagliari il bis di Zedda. Vittoria al primo turno

Il sindaco uscente conquista poco pi¨ del 50 per cento dei voti, Massidda si ferma al 32 per cento. L'M5S sotto il dieci. Promossa l'asse Pd-Sel, caso unico in tutta Italia.



CAGLIARI - Il capoluogo sardo sceglie di non cambiare e conferma Massimo Zedda. Il sindaco riesce in più intenti: legare insieme Pd e Sel (in Italia non si registra un caso identico in nessuna grande città), garantirsi altri cinque anni di governo e spazzare via, in un colpo solo, centrodestra e Movimento 5 Stelle. Anche se, tra il 32,2 di Piergiorgio Massidda e il 9,2 di Maria Antonietta Martinez non sono da buttare via. C'è però da registrare il dato più clamoroso, ovvero la vittoria al primo turno. Con sette candidati a sindaco, in tanti davanto questa ipotesi come irreale. E invece è andata proprio così.

Percentuali bassissime, ampiamente sotto il tre per cento, per Paolo Matta, Paolo Casu, Enrico Lobina e Alberto Agus. Tra i partiti, volano Pd (19,2), Sel (7,6), Psd'Az (7,1), Forza Cagliari (8,3), Massidda Sindaco (5,4) e il Movimento 5 Stelle (8,8).

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it