Elezioni 2016

Amministrative 2016, a Cagliari il bis di Zedda. Vittoria al primo turno

Il sindaco uscente conquista poco pių del 50 per cento dei voti, Massidda si ferma al 32 per cento. L'M5S sotto il dieci. Promossa l'asse Pd-Sel, caso unico in tutta Italia.



CAGLIARI - Il capoluogo sardo sceglie di non cambiare e conferma Massimo Zedda. Il sindaco riesce in più intenti: legare insieme Pd e Sel (in Italia non si registra un caso identico in nessuna grande città), garantirsi altri cinque anni di governo e spazzare via, in un colpo solo, centrodestra e Movimento 5 Stelle. Anche se, tra il 32,2 di Piergiorgio Massidda e il 9,2 di Maria Antonietta Martinez non sono da buttare via. C'è però da registrare il dato più clamoroso, ovvero la vittoria al primo turno. Con sette candidati a sindaco, in tanti davanto questa ipotesi come irreale. E invece è andata proprio così.

Percentuali bassissime, ampiamente sotto il tre per cento, per Paolo Matta, Paolo Casu, Enrico Lobina e Alberto Agus. Tra i partiti, volano Pd (19,2), Sel (7,6), Psd'Az (7,1), Forza Cagliari (8,3), Massidda Sindaco (5,4) e il Movimento 5 Stelle (8,8).

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it