Italia

SanitÓ: Lorenzin conferma Fertility Day ma si cambiano manifesti

"Ne faremo una nuova visto che quella che avevamo preparato non Ŕ piaciuta. Il Fertility Day Ŕ pi¨ di due cartoline, Ŕ prevenzione, riguarda la salute degli italiani, non Ŕ un terreno di scontro. Per˛ sono sbalordita da come questa faccenda sia stata strumentalizzata".



Lo dice il ministro Beatrice Lorenzin a 'Repubblica', parlando della campagna per lanciare il Fertility Day, che ha scatenato molte polemiche sul contenuto degli slogan.

In proposito, la titolare della Salute spiega di non aver sentito il premier Matteo Renzi: il presidente del Consiglio "sapeva del Fertility Day perché è una iniziativa passata dal Consiglio dei ministri, non conosceva la campagna di comunicazione perché non era stata presentata". Lorenzin dice di essere d'accordo con Renzi quando dice che servono interventi strutturali per favorire la natalità: "Sono d?accordo con lui. Io e il ministro Costa abbiamo da tempo scritto un piano sui sostegni alla famiglia e alla natalità, è sul tavolo del governo. Io mi occupo di Salute, il premier e gli altri ministri lavorino sulla natalità, lo dico senza polemica".

Quanto alle polemiche sui social, Lorenzin dice comunque di non essere pentita dell'iniziativa ma verrà cambiata la campagna di comunicazione: "Cambieremo le cartoline, ci confronteremo coi dubbi sollevati dalla gente. La campagna andrà avanti. Non volevamo offendere né provocare". Infine i costi della campagna: "Ventottomila euro, ed è stata affidata a un team di professionisti". (Adnkronos)

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it