Italia

Sparatoria nella notte a Milano, ucciso il killer di Berlino

Anis Amri, il tunisino sospettato della strage di Berlino, Ŕ stato ucciso in un conflitto a fuoco con la polizia durante un normale controllo stradale in piazza I Maggio a Sesto S.Giovanni.



L'uomo nella notte è stato fermato dalla polizia per un controllo, ha estratto la pistola e ha iniziato a sparare contro gli agenti. Uno di loro è stato colpito a una spalla da un proiettile, mentre l'uomo è stato ucciso nel conflitto a fuoco.  

È stato un agente in prova alla Polizia di Stato a sparare al terrorista della strage di Berlino: il suo nome è Luca Scatà, ha 29 anni ed è di origine siciliana. Anis Amri, secondo quanto ricostruito, si sarebbe rifiutato di fornire i documenti alle 3.15, durante un controllo ordinario, a Sesto San Giovanni (Milano), sparando contro l'agente Christian Movio con una calibro 22 e ferendolo alla spalla. A quel punto, il poliziotto da pochi mesi in servizio gli ha sparato uccidendolo.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it