Italia

Mafia: omicidio Mattarella, dopo 38 anni Procura Palermo riapre inchiesta

Palermo, 5 gen. (AdnKronos) - La Procura di Palermo ha riaperto, a 38 anni di distanza dall'omicidio, l'inchiesta sull'uccisione di Piersanti Mattarella, l'ex Presidente della Regione siciliana, fratello del Capo dello Stato, Sergio.



Gli inquirenti stanno effettuando una serie di nuovi accertamenti su reperti finora mai analizzati. Occhi puntati, ancora una volta, sui Nar, i Nuclei armati rivoluzionari. Giusva Fioravanti fu processato e assolto dall'accusa di essere stato il killer del presidente ucciso il 6 gennaio 1980. Attraverso un confronto comparato, come scrivono oggi alcuni quotidiani, sarebbe emerso che uno dei reperti del processo celebrato a Palermo, la targa di un'auto del commando, sarebbe stata divisa in due dagli autori del furto e una parte fu poi ritrovata nelo 1982 in un covo dei Nar. Per l'omicidio sono stati condannati i vertici della Cupola.

Foto

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it