Politica

Accordo tra Università a Comune di Cagliari per una città a misura di studente

Infrastrutture, servizi e ricerca. Sono questi i principali punti al centro di un accordo tra l'Università e il Comune di Cagliari, che mirano a creare una nuova città a misura di studente. L'intesa è stata firmata questa mattina tra il Rettore dell’Università di Cagliari, Giovanni Melis, e il Sindaco, Massimo Zedda. Sono state poste le basi anche per la realizzazione di iniziative di comune interesse tra le due amministrazioni. Alla firma e alla presentazione dell’accordo hanno partecipato anche il Prorettore vicario, Giovanna Maria Ledda, e la preside della Facoltà di Scienze politiche e vicesindaco, Paola Piras.

CAGLIARI - L’accordo è finalizzato alla realizzazione di interventi, di natura infrastrutturale, organizzativa e cooperativa, per il potenziamento e la qualificazione delle infrastrutture didattiche, scientifiche e residenziali dell’Università, e mira a fornire servizi di alta qualificazione all’Amministrazione comunale e a trasferire tecniche e procedure innovative a favore delle imprese e del territorio. I punti principali. Tra gli obiettivi dell’intesa firmata questa mattina, il consolidamento dell’applicazione della riforma degli studi universitari per proporre un’offerta formativa di alta qualità e specializzazione, che risponda alle nuove esigenze del mondo del lavoro; lo sviluppo di una rete di cooperazione nel campo della ricerca e della formazione facendo dell’Università una finestra aperta sull’Europa; la collaborazione nell’accoglienza di studenti e ricercatori coinvolti nei progetti di scambi internazionali e in particolare porre maggior attenzione alla residenzialità degli studenti. L’Università si è impegnata anche a sostenere l’attività del Comune nello studio e nella realizzazione di iniziative strategiche per lo sviluppo economico-sociale del territorio comunale e per la razionalizzazione dell’Amministrazione. Ateneo e Comune intendono lavorare insieme per aumentare l’attrattività della città come città universitaria anche attraverso l’individuazione di criticità dei sistemi di trasporto e un potenziamento dei trasporti pubblici e di collegamento dei vari centri universitari. Prevista anche l’individuazione di specifici contratti di locazione attraverso piani casa agevolati per studenti e docenti internazionali ospitati dall’Università per contrastare il problema degli affitti in nero, e l’integrazione dei rispettivi siti web. Il ruolo dell'Università in città. “Vogliamo valorizzare il ruolo dell’Ateneo nell’ambito di Cagliari città universitaria, aperta ai rapporti internazionali e alla cultura, trasformando la dimensione della ricerca in opportunità di sviluppo per il territorio e per la città, sostenendo la presenza degli studenti – è il commento del Rettore, Giovanni Melis - L’accordo rafforza in un quadro organico una serie di interventi di collaborazione con il Comune, volte a promuovere specifiche iniziative per lo sviluppo della ricerca scientifica, dell’innovazione, dell’offerta formativa, dell’edilizia universitaria, attraverso appositi finanziamenti e convenzioni”. Per l’Ateneo, l’accordo si aggiunge a quelli firmati nei mesi scorsi con altri enti territoriali (ad es. Provincia di Cagliari, Comune di Monserrato) nell’ambito della cosiddetta “terza missione” dell’Università, il contributo allo sviluppo del territorio. “In una città con più di 31mila studenti universitari, è importante consolidare i rapporti di interazione reciproca tra le sfere di interesse del Comune e dell’Università sulle questioni relative alla città e allo sviluppo sociale, economico e culturale della città – ha aggiunto il Sindaco Massimo Zedda – dando vita ad accordi anche su singoli temi”.
Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it