Politica

25 aprile a Cagliari, vigilia di tensione

Ancora tensione sulle manifestazioni del 25 aprile a Cagliari: rischiano di incrociarsi pericolosamente davanti al Monumento ai caduti di via Sonnino le iniziative di chi vuole celebrare l'anniversario della cacciata dei nazifascisti dall'Italia e quelle dei nostalgici della Repubblica di Sal˛. Nonostante gli appelli, l'ultimo ieri al ministro dell'Interno di un gruppo di parlamentari sardi, il prefetto ha autorizzato il presidio in ricordo dei caduti della Rsi. Ma gli antifascisti continuano a protestare.

CAGLIARI - Alla vigilia del 25 aprile, quella di domani si preannuncia una giornata ad alta tensione: il rischio infatti potrebbe essere l'incrocio tra le iniziative di chi celebrerÓ la Liberazione dal Nazifascismo e alcuni gruppi di destra nostalgici della Repubblica sociale. Il punto d'incontro potrebbe essere in in piazza Gramsci. Qui infatti il coordinamento "Aprile antifascista" sta organizzando un presidio dell'intera giornata con "musica, banchetti informativi, spettacoli" con l'obiettivo di impedire "la presenza fascista all'interno della giornata del 25 aprile nella piazza dedicata ad un grande sardo morto per mano fascista, Antonio Gramsci". Proprio in via Sonnino, dalla parte opposta della strada a partire dalle 16.30 Ŕ previsto il sit-in dei gruppi di destra.
Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it