Politica

25 aprile, da Cagliari e Sassari appelli per la "Liberazione" di Rossella Urru

Si sono svolte questa mattina le cerimonie per ricordare la Liberazione dell'Italia dal Nazifascismo. Oltre quattromila le persone presenti alla manifestazione a Cagliari, che si è conclusa in piazza del Carmine sulle note di "Bella ciao" dedicata a Rossella Urru. Anche da Sassari un pensiero per la cooperante di Samugheo nelle parole del presidente della provincia, Alessandra Giudici.

CAGLIARI - La manifestazione del 25 aprile di Cagliari si è conclusa questa mattina in piazza del Carmine con un pensiero per Rossella Urru, la cooperante di Samugheo rapita in Algeria lo scorso ottobre assieme a due colleghi spagnoli. "Bella ciao", intonata dalla piazza, è stata dedicata alla ragazza sarda ancora in mano ai suoi sequestratori "con la speranza che anche per lei arrivi il giorno della liberazione", come hanno sottolineato dal palco i coordinatori del 'Comitato 25 aprile' che ha promosso la manifestazione. Dalle nove e mezza un corteo ha sfilato lungo le vie del capoluogo per festeggiare l'anniversario della Liberazione. Nessun momento di tensione durante il corteo ma all'altezza di piazza Gramsci, come preannunciato, un centinaio di persone si è fermato per presidiare lo spazio davanti al Monumento ai Caduti. Nel pomeriggio alle 16.30, dalla parte opposta della strada, a pochi passi dalla piazza è in programma una manifestazione di alcuni gruppi di destra per ricordare i caduti della Repubblica di Salò. Nei giorni scorsi contro il sit in si erano espressi tredici parlamentari sardi che avevano chiesto al ministro dell'Interno di revocare l'autorizzazione. A Sassari, così come nel capoluogo, un pensiero è andato a Rossella Urru. Nel suo discorso durante la cerimonia la presidente della Provincia di Sassari, Alessandra Giudici ha voluto ricordare la ragazza di Samugheo "affinchè possa tornare prima possibile ai suoi affetti, ai suoi luoghi e alle sue passioni" . Invece nel suo intervento il sindaco di Sassari, Gianfranco Ganau, ha ricordato la situazione gravissima di crisi economica e sociale che "desta serissime preoccupazioni. Nessuno come gli Amministratori locali ha il polso delle crescenti difficoltà e povertà sempre meno sono sostenibili con le risorse a disposizione".
Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it