Politica

Massidda-Sabiu, scontro sulle primarie a destra

Comunali 2016 a Cagliari, le primarie dividono il centrodestra. Piergiorgio Massidda le boccia: "Il più grande bluff politico degli ultimi anni, mi rifiuto di partecipare". La replica di Giandomenico Sabiu (#CA_mbia) che invece appoggia lo strumento democratico per scegliere i candidati.



CAGLIARI -  "Chi ha paura delle primarie? Tanti, è vero, anche se in pochi lo ammettono. Invece finalmente qualcuno lo dice chiaramente. Bisogna dare merito all’energico Piergiorgio Massidda di essere uscito allo scoperto. Lui ritiene che consultare i cittadini sia inutile e dannoso". Comincia così la replica di Giandomenico Sabiu (del polo civico #CA_mbia) all’ex presidente dell’Autorità portuale, che ieri ha dichiarato l’inutilità delle primarie.

Secondo Massidda infatti "le primarie, così come vengono fatte in Italia, sono il più grande bluff politico degli ultimi anni. Sono un bluff perché possono essere controllate dai partiti che le organizzano, e possono essere manipolate dai loro oppositori. Non solo, spesso non sono esercizio di democrazia, ma sono invece occasione di scontri, faide interne, spaccature all’interno di uno stesso schieramento. È per questi motivi che - prosegue -, se mai dovessi candidarmi, mi rifiuterò di partecipare a questo falso rito. Non bisogna essere degli indovini, peraltro, per sapere quello che succederà a Cagliari nei prossimi mesi. Il centrodestra non farà le primarie".

"Massidda ha la memoria corta – gli risponde Sabiu – perché parla di rischio 'faida interna' con le primarie ma l’ultimo grande scontro nel centrodestra lo ha causato lui cinque anni fa, candidandosi alla Provincia contro il candidato ufficiale del centrodestra, causando la Caporetto del polo liberale. Errare humanum est, perseverare autem diabolicum caro Piergiorgio. Per cui se non vuoi partecipare alle primarie sei liberissimo di farlo ma non credere che gli elettori ti diano una seconda chance di distruggere una coalizione di governo dopo quello che hai fatto cinque anni fa".

Ultimo aggiornamento: