Politica

Sassari, a rischio i 5 milioni per le case popolari. Corsa contro il tempo

Delibera urgente della Giunta guidata da Nicola Sanna per non perdere il finanziamento che, tra il 2016 e il 2018, può dare gambe a una serie di interventi per l'acquisto e le manutenzioni di edifici Erp.



SASSARI - Due interventi per l'edilizia residenziale pubblica che possono portare nel capoluogo turritano cinque milioni di euro e che si aggiungono al milione e mezzo per le manutenzioni delle case popolari, già stanziato a giugno dalla Regione. Gli interventi, acquisto sul mercato di nuovi alloggi e manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico degli alloggi Erp, sono stati approvati ieri dalla giunta comunale di Nicola Sanna. La deliberazione che approva schema di convenzione e crono-programma dei lavori assume carattere di urgenza ed è stata richiesta necessariamente dalla Regione Sardegna. L'atto infatti deve essere trasmesso all'ufficio regionale competente entro brevissimo termine, per non rischiare la perdita del finanziamento. "Avevamo una scadenza impellente", spiega il sindaco Nicola Sanna, "approvare il cronoprogramma e la bozza di convenzione con la Regione, per non perdere i finanziamenti. Era indispensabile che questi atti, importantissimi per la città, fossero portati avanti. La situazione è delicata, per questo ho voluto fare un richiamo di responsabilità alla Giunta, che ha aderito prontamente. Uguale appello lo rivolgo alle altre parti della maggioranza".

GLI INTERVENTI PREVISTI - Su tutti l'incremento degli alloggi Erp, finanziamento di tre milioni di euro per consentire al Comune l'acquisto di appartementi sul mercato libero, con eventuali opere di adeguamento per l'abbattimento delle barriere architettoniche e di efficientamento energetico di edifici liberi o di una parte. Il crono-programma prevede la stipula dei preliminari di compravendita e i contratti definitivi entro il secondo trimestre del 2016, quindi la consegna ai cittadini in lista per una casa popolare. Il secondo intervento, invece, prevede, da una parte, una serie di lavori di manutenzione straordinaria e di efficientamento energetico degli alloggi Erp situati in via Pozzomaggiore, in via Ardara e in via Nulvi per un importo di un milione di euro. Dall'altra parte, si aggiunge un altro milione di euro per le manutenzioni ordinaria e straordinaria degli edifici Erp nel biennio 2016-2018 e che saranno attuate tramite accordo quadro. Si tratta di edifici che, costruiti negli anni Ottanta, presentano problematiche di infiltrazioni d'acqua dalle coperture, distacchi di porzioni di cemento, ringhiere pericolanti, dissesto dei torrini degli ascensori, delle strutture dei cornicioni e dei balconi.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it