Politica

Fitto casa, ecco i soldi per gli studenti

Tre milioni di euro di contributi per abbattere i costi legati al fitto casa, da assegnare a studenti sardi che frequentano corsi universitari in Sardegna, nella penisola o all'estero, per l'anno 2015.



A deciderlo è la Giunta su proposta dell'assessore della Pubblica Istruzione Claudia Firino. Il fondo sarà ripartito tra i due Enti per il diritto allo studio, l'Ersu di Cagliari e Sassari, e potranno essere distribuiti contributi per un massimo di 2.500 euro annui per studente.

"Questi fondi sono un ulteriore sostegno al diritto allo studio - ha detto Claudia Firino - specie in questo momento di difficoltà che tocca tutto il mondo dell'istruzione. Abbiamo deciso di mettere mano e calibrare gli interventi, per ciò che concerne gli Atenei, per gli studenti che non usufruiscono attualmente di borse di studio".

I requisiti. Gli aventi diritto saranno selezionati sulla base dei crediti formativi e del reddito (Isee), che non dovrà superare i 35 mila euro. Possono beneficiarne gli studenti nati in Sardegna o residenti nell'isola da 5 anni, che non siano fuori corso da più di un anno. Gli iscritti al primo anno accademico di un corso magistrale a ciclo unico dovranno essersi diplomati con votazione superiore a 80/100, mentre dovranno aver conseguito il diploma con votazione di 95/100 gli studenti iscritti al primo anno di un corso di laurea magistrale. Per ciò che concerne le università all'estero, queste dovranno rilasciare titoli di studio aventi valore legale sul territorio in cui operano e nella Comunità europea.

La ripartizione. I tre milioni saranno ripartiti tra l'Ersu di Cagliari, 1 milione 150 mila euro, e quello di Sassari, 600 mila euro, riservati agli studenti sardi fuori sede. Avranno priorità d'accesso gli studenti risultati "idonei non beneficiari" nelle graduatorie per le borse di studio e il posto alloggio. Un milione 250 mila euro sono destinati agli studenti che frequentano corsi di laurea in Atenei fuori dalla Sardegna.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it