Politica

Almirante? "Uomo di pace e democratico, si merita una via a Cagliari". Proposta curiosa in Comune

Una strada o una piazza da intitolare all'esponente di punta del Msi. "╚ stato promotore di dialogo e confronto, combattendo gli estremismi". A dirlo il consigliere di centrodestra Pierluigi Mannino, pronto a portare la proposta in Aula.



CAGLIARI - Via Giorgio Almirante, nel capoluogo sardo, non esiste. Tra non molto, tuttavia, il nome del leader indiscusso per decenni del Movimento Sociale Italiano, potrebbe campeggiare in questa o quella strada. O, perchè no, in una piazza. Una proposta destinata a far discutere, quella confezionata dal consigliere di centrodestra Pierluigi Mannino. Gli intenti sono molteplici. "Superare gli steccati, ormai obsoleti e frutto di pensieri errati, tra destra e sinistra. Almirante è stato un politico che, nel dopoguerra italiano, ha contribuito a stabilizzare le istituzioni democratiche, traghettando nel confronto politico istituzionale sensibilità altrimenti lontane dal rispetto delle istituzioni".

Non solo. Per quanto chiaramente espressione di un'ideale di estrema destra, Giorgio Almirante "si è recato a rendere omaggio alla salma di Enrico Berlinguer, col quale si è incontrato in via riservata almeno quattro volte per valutare insieme come sconfiggere il terrorismo e la violenza in difesa della democrazia. Ha traghettato con la cultura dell’esempio, milioni di italiani alla democrazia e che nel dopoguerra si impegnò, a prescindere dall' idea, per il confronto democratico e contro i tentativi estremistici e terroristici di destabilizzare le istituzioni". E una via, o piazza, a un "fascista della prima ora", quindi, non sembra essere, almeno secondo il Mannino-pensiero, un'idea chissà quanto "estrema".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it