Politica

Famiglie povere, a Giba un Natale meno amaro col "voucher sociale" da 150 euro

L'amministrazione comunale stanzia 17mila euro, il progetto è rivolto alle persone più indigenti. I tagliandi possono essere utilizzati per acquistare solo beni di prima necessità nei negozi cittadini.



GIBA (CI) - L'amministrazione comunale del paesino sardo allunga una mano e un bel po' di denari alle famiglie più povere. Con il progetto "Voucher Natale 2015", infatti, vengono messi a correre 17mila euro, suddivisi in buoni da 150 euro ciascuno. I più indigenti hanno quindi l'opportunità di acquistare, solo nei negozi del paese, beni di prima necessità. No assoluto a sigarette, alcolici o giochi d'azzardo.

Il bando è pubblicato nel sito internet comunale, la scadenza è il prossimo 11 dicembre e la graduatoria degli aventi diritto viene creata unicamente in base all'ordine di arrivo. Per tutti gli eventuali chiarimenti, è attivo lo sportello dei Servizi sociali.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it