Politica

Ryanair e low cost in fuga dalla Sardegna. L'idea: "Creare unica società di gestione"

Per evitare l'addio delle compagnie aeree a basso costo la soluzione è quella di una regia aeroportuale sarda. A rischio ricavi turistici per 1 miliardo di euro. "Gli aeroporti devono avere degli utili, la Regione non può restare ferma".



CAGLIARI - "I voli low cost da e per la Sardegna possono e devono essere salvati senza perdere un solo giorno. Il presidente della Regione cacci gli assessori ai trasporti e al Turismo e agisca con atti propri prima che il disastro sia irrimediabile. La Sardegna rischia nel 2016 un danno da un miliardo di euro e centinaia di operatori turistici nel lastrico. Siamo dinanzi ad una gestione della vicenda low cost ad un passo dalla malversazione. Affermare che il contributo co-marketing che dal 1999 viene utilizzato per promuovere e attrarre turisti in Sardegna è stato condannato e vietato dall’unione europea è semplicemente falso. Deiana e compagni mistificano la realtà solo per coprire l’obiettivo reale di cacciare Ryanair e ripristinare in toto il monopolio di Alitalia". A dirlo è Mauro Pili, deputato e leader sardo di Unidos. "Il sistema che ho avviato nel 1999 ad Alghero autorizzando da presidente della Regione il primo contributo co-marketing per i voli low cost di Ryanair non solo è stato dichiarato legittimo dalla commissione europea ma con la sentenza pubblicata a settembre 2015 Bruxelles ha detto a chiare lettere che quella procedura è valida anche con gli Orientamenti Comunitari promulgati nel 2014".

Pili, nel spiegare i punti salienti della proposta operativa per l’immediato ripristino dei voli low cost in Sardegna, afferma che "la Regione si deve riappropriare del capitale azionario maggioritario degli aeroporti sardi o del loro insieme ipotizzando un'unica società di gestione. La Commissione europea ha legittimato il modello Alghero per due ordini di motivi. Primo, perché il contributo di co-marketing era di natura pubblica ad una società pubblica gestita con principi commerciali e economici da libero mercato. Secondo, la Commissione ha concluso che la Regione ha agito come un operatore privato e che i contributi economici co-marketing hanno consentito all'aeroporto di avere degli utili o comunque di non perdere". 

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it