Politica

Sassari, sì al bilancio da 4 milioni. Priorità a poveri e case popolari

Il Consiglio comunale approva la manovra milionaria, gran parte dei denari dedicati a Politiche sociali e Lavori pubblici. Nel capoluogo turritano 1500 persone non riescono a mettere insieme il pranzo con la cena.



SASSARI - Un assestamento di bilancio che vale quasi 4 milioni di euro "e che consente di rispondere ulteriormente a necessità della città". Il documento contabile viene approvato a maggioranza dal Consiglio comunale, che dice sì anche a un emendamento di poco superiore a 165mila euro e che ha previsto fondi per il servizio di assistenza scolastica, per prestazioni di servizi per il consiglio e per attrezzature destinate al settore Affari generali.

È l'assessore comunale al Bilancio, Alessio Marras, a introdurre l'argomento ricordando che l'assestamento di bilancio è l'ultima variazione possibile del bilancio d'esercizio 2015. È la correzione attraverso la quale si dispone la verifica di tutte le voci di entrate e di spesa. L'assestamento "contiene una serie di spostamenti tecnici disposti dai settori per la gestione dell'ultima parte dell'esercizio finanziario", spiega Marras, "ma anche il finanziamento di importanti iniziative come la partecipazione democratica, l'attività della circoscrizione e attività culturali previste per dicembre. Un assestamento reso possibile dal fatto che adesso è possibile disporre di somme vincolate dal risultato di amministrazione dell'esercizio 2014 per importo di 3,8 milioni di euro. La somma rientra all'interno del patto di stabilità e deve essere impegnata entro la fine dell'anno".

Il rappresentante della giunta di Nicola Sanna spiega come vengono suddivisi i fondi a disposizione. "Alle Politiche sociali vanno oltre un milione e 200mila euro utili alle necessità di 1120 cittadini beneficiari di contributi, per 1670 piani di intervento per disabilità e per 1400 casi di povertà estrema. Oltre due milioni di euro saranno per il Settore dei Lavori pubblici per interventi diversi su impianti sportivi, edifici pubblici, strade e piazze, quindi alloggi di edilizia residenziale pubblica. Settore Cultura, importo di 105mila euro per gli eventi per il Natale e il Capodanno. Per la cura degli animali, al Settore Ambiente vanno circa 50mila euro, quindi nei capitoli comuni ai vari settori circa 200mila euro per il miglioramento del servizio idrico, 85mila per la rimozione dei veicoli, 18mila per i libri di testo delle scuole primarie, poi ancora 10mila euro per le attività della circoscrizione unica. Infine, con l'approvazione dell'emendamento all'assestamento, 133 mila euro potranno essere destinati all'assistenza scolastica".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it