Politica

Il maialetto sardo ritorna sulle tavole dell'Italia. Via libera da Roma

Dopo mesi di trattative con il Ministero e l'attivazione di tutte le misure previste per consentire l'esportazione in sicurezza, i maialetti sardi termizzati possono essere esportati nella Penisola. Il via libera è arrivato dal Ministero della Salute.



CAGLIARI - Si premia così il lavoro coordinato tra istituzioni e associazioni degli allevatori. "EÈ un importante risultato, atteso da tempo e frutto della collaborazione responsabile tra i soggetti della filiera suinicola e le istituzioni", afferma l'assessore regionale della Sanità, Luigi Arru, che ricorda il lavoro svolto insieme alle colleghe dell'Agricoltura e dell'Ambiente, Elisabetta Falchi e Donatella Spano, con i rispettivi assessorati.

L'importante ruolo dell'Unità di progetto per la peste suina, guidata dal direttore generale della Presidenza, Alessandro De Martini; l'azione propositiva e fondamentale di Coldiretti e Assica. "Il maialetto sardo può tornare sulle tavole degli italiani per le feste imminenti e lo fa in assoluta sicurezza", conclude l'assessore. "È una giornata storica per tutta la Sardegna", così il presidente di Coldiretti Sardegna, Battista Cualbu. "Grazie alla collaborazione con Assica, ed al lavoro di squadra con la Regione, abbiamo liberato il maialetto, simbolo dell'agroalimentare sardo e tutti i prodotti derivati termizzati che erano confinati nel perimetro sardo da oltre 4 anni. 49 mesi di sofferenza durante i quali abbiamo lavorato seriamente per arrivare a questo risultato. Di fondamentale importanza è stata la deroga che ha consentito al maialetto di essere presente per l'Expo. Una vetrina internazionale durante la quale, in sinergia con gli allevatori e trasformatori abbiamo dimostrato al mondo che in Sardegna, nonostante gli innumerevoli errori commessi e i gufi, riusciamo ad allevare in sicurezza un animale sano e genuino. I trasformatori, in prima linea la Genuina di Ploaghe, sono stati un esempio investendo, in un periodo nero per il suino, in nuove tecnologie come il termizzato che per il contingente ha consentito di avere il via libera alla commercializzazione e per il futuro rappresenterà uno strumento che rafforza le potenzialità e i target commerciali del nostro prodotto".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it