Politica

Forza Italia contro l'aumento dell'Irpef in Sardegna

"Se il Governo non impugnerà l'aumento dell'Irpef stabilito dalla Giunta Pigliaru, che fa il paio con quello dell'Irap, sarà la prova che il presidente e i suoi assessori sono solo gli esattori per conto di Renzi". Lo ha dichiarato Pietro Pittalis, capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale.



"Altro che slancio autonomista ed agenzia delle entrate sarda: ci troviamo di fronte ad una giunta che si riduce al ruolo di gabelliere per conto dei capibastone romani. Pur di non sfidarli - afferma Pittalis -, Pigliaru e compagni preferiscono indebitare i sardi con un mutuo da 700 milioni di euro e poi tassarli. Le spese delle sanità c'entrano poco o nulla con una manovra strangolatoria fiscale, fatta solo perché i grandi professori non avevano previsto le risorse necessarie ed avendo firmato l'accordo patacca sul pareggio di bilancio, non potevano nascondere il loro errore da dilettanti allo sbaraglio".

"Così come non possono nascondere di aver previsto altri 50 milioni di euro - prosegue Pittalis - derivanti dal piano di valorizzazione degli immobili che non sono mai arrivati. Nè è arrivato un solo centesimo dalla vertenza entrate, che Pigliaru pensa di chiudere condonando il debito di Renzi. Il buco da coprire è tutto causato dalla debolezza di una Giunta che difende il governo dai sardi anziché i sardi dal governo". 

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it