Politica

Dalla Regione sì a manovra finanziaria da 7 miliardi e mezzo. Priorità al 'rosso' della sanità

Via libera dalla Giunta regionale alla manovra finanziaria per il 2016: 7 miliardi e 400 milioni di euro con il duplice obiettivo di sostenere la ripresa e risanare i conti della sanità.



CAGLIARI - La manovra approvata mantiene l'impostazione generale già definita nel 2015. Prima di tutto la Programmazione Unitaria delle risorse regionali, statali e comunitarie. Il secondo elemento è il Piano regionale delle infrastrutture che ha iniziato il suo iter nel 2015 con la contrazione del mutuo e l'attuazione di tutte le procedure necessarie per avviare i lavori. "Nel 2016 i lavori saranno a pieno regime - fa sapere la Giunta regionale - e si prevede di realizzare infrastrutture per un valore di circa 120 milioni con gli indubbi benefici in termini di riduzione del gap infrastrutturale e rilancio della domanda interna". Nella manovra 2016 una particolare attenzione viene dedicata alla sanità alla quale vengono destinati 350 milioni in più rispetto al 2015 per affiancare il piano di risanamento della sanità approvato in dicembre dalla giunta regionale.  

La Sardegna, stando ai dati della Giunta, sta uscendo, con fatica, da una lunga e profonda recessione. Nel 2015 il Prodotto Interno Lordo (Pil), per la prima volta dopo cinque anni consecutivi di riduzione, mostra segnali di crescita (+0,2%) e un aumento ancora maggiore è atteso per il 2016. Altre indicazioni incoraggianti provengono dall'andamento positivo della stagione turistica e dall'incremento delle esportazioni nel settore agroalimentare (due punti di forza della nostra economia) e gli indicatori sulle aspettative delle imprese mostrano una ritrovata fiducia degli imprenditori sulle prospettive future dell'economia. Anche il mercato del lavoro inizia a mostrare segnali di ripresa, con 31mila occupati in più dal 2014 e il tasso di disoccupazione sceso al 16.7 % (era pari al 19.7% all'inizio del 2014). Obiettivo finale della Finanziaria appena approvata e delle politiche della Giunta è dunque rafforzare questi segnali, stabilizzarli e farli crescere nei prossimi mesi.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it