Politica

Bombe esportate dalla Sardegna. I Cinque Stelle: "Il Governo chiarisca"

Il Movimento 5 Stelle sardo interviene sulla vicenda dell'esportazione di ordigni bellici dalla Sardegna verso i paesi arabi con una dichiarazione della portavoce eletta alla Camera Emanuela Corda.



"Abbiamo già presentato alcune interrogazioni al Ministero della Difesa. In particolare, abbiamo espresso preoccupazione per le notizie apprese dagli organi di stampa circa la produzione di bombe del tipo Blu109 che conterrebbero uranio impoverito. Ad oggi ci è risultato impossibile però capire se questo genere di componenti siano prodotti presso la RWM, la fabbrica di Domusnovas in Sardegna, dalla quale partirebbero i carichi bellici diretti negli Emirati Arabi".

"In ogni caso - prosegue - a prescindere dall'entità dei componenti e dei materiali utilizzati, questo continuo smercio di armi, ampiamente documentato anche con materiale fotografico presso l'Aeroporto di Cagliari/Elmas, contrasta con la nostra Costituzione e con ogni principio etico e morale, considerato che questi ordigni alimentano conflitti sanguinosi e le leggi del nostro paese vietano esportazioni d'armi per conflitto armato. Sono sotto gli occhi di tutti i recenti bombardamenti in Yemen da parte dei sauditi e non trascuriamo la tensione crescente tra Iran e Arabia Saudita. In tutto questo il Governo italiano - conclude la portavoce Corda - dovrebbe fornire spiegazioni più chiare e non trincerarsi dietro certe disinvolte dichiarazioni del ministro Pinotti che, su questo delicatissimo tema, sono a dir poco imbarazzanti".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it