Politica

Decimo, la ministra Lorenzin: "Tolleranza zero per chi maltratta i disabili"

“Nessuna tolleranza verso gli operatori di strutture socio assistenziali che maltrattano anziani, disabili e malati. I Carabinieri del Nas stanno lavorando in modo straordinario, con controlli quotidiani che rendono di grande efficacia la task force che abbiamo istituito nel luglio del 2013 al Ministero”.



E’ quanto dichiara il ministro della Salute Beatrice Lorenzin dopo i 14 provvedimenti di sospensione per gli operatori dell’Aias di Decimomannu, protagonisti di maltrattamenti in danno di malati. “Le indagini su una singola struttura – prosegue la Lorenzin – hanno fatto luce su questi comportamenti di inaudita gravità, mentre in tutta Italia proseguono controlli e perquisizioni. Con la task force i cittadini hanno trovato un punto di riferimento, le segnalazioni che arrivano su presunti abusi sono testimonianza della fiducia che nutrono nelle istituzioni e nel lavoro dei Nas, che ancora una volta ringrazio per il grande impegno. Come già ricordato lo scorso 8 febbraio, in seguito ad analoga operazione condotta in una residenza per anziani, auspico l’accelerazione dell’esame al Senato del ddl che porta il mio nome e che, tra i provvedimenti, prevede l’aumento di un terzo della pena per gli autori di abusi nei confronti degli ospiti delle strutture socio sanitarie. Dopo migliaia di controlli effettuati in oltre due anni di lavoro, credo sia quello – conclude il ministro della Salute - un altro provvedimento importantissimo che dobbiamo a difesa dei cittadini più fragili”.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it