Politica

Eletto consigliere regionale ma Ŕ in carcere

Nuova sorpresa nella vicenda dei seggi del Consiglio regionale sardo non ancora attribuiti. Ieri l'ufficio centrale della Corte d'Appello ha indicato il consigliere eletto ma lui Ŕ in carcere.



CAGLIARI - Paradossale: Giovanni Satta, candidato alle ultime elezioni regionali nella lista Uds ed ex sindaco di Buddusò, è stato proclamato consigliere regionale. Ma si trova in carcere. Di recente infatti è stato arrestato nell'ambito di un'inchiesta per traffico internazionale di droga in Gallura.  

"L’Ufficio Centrale Regionale - si legge in un comunicato della Corte d'Appello - ha concluso l’attività finalizzata all’ individuazione del 60° componente del Consiglio Regionale della Sardegna della XV legislatura.  L’Ufficio, sulla base dei criteri indicati dal Consiglio di Stato nella sentenza n. 3612/2015, attribuisce il seggio alla lista Partito UDS - Unione dei Sardi, circoscrizione di Olbia Tempio. Considerate le cifre elettorali individuali dei candidati della lista suindicata, proclama eletto il candidato Giovanni Satta che ha ottenuto la cifra elettorale individuale più elevata".

Difficilmente il consigliere eletto entrerà nell'Aula di via Roma. Rischia infatti una sospensione immediata in virtù della legge Severino.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it