Politica

Evasione fiscale, Renato Soru condannato a tre anni: si dimette da segretario Pd

Il segretario del Partito Democratico sardo è stato condannato a tre anni per evasione fiscale. La vicenda è quella relativa alla società Andalas. Le dimissioni dopo la condanna



CAGLIARI - Il segretario del Pd sardo Renato Soru è stato condannato a tre anni di reclusione per evasione fiscale dal giudice monocratico del tribunale di Cagliari, Sandra Lepore, nell’ambito dell’inchiesta sull’evasione fiscale della società inglese Andalas Ltd, quasi 10 milioni, che avrebbe concesso nel 2004 un prestito di oltre 27 milioni di euro alla 'Tiscali finance'. Secondo il pm Andrea Massidda, che aveva chiesto 4 anni, Soru avrebbe sottratto al fisco 4 milioni di euro.  

"Non me lo aspettavo", ha detto il segretario regionale del Pd commentando la sentenza. Soru ha detto ai cronisti che "vuole stare un po' da solo" a casa sua a riflettere in "un momento grave e importante della mia vita". "Dimissioni? Ci sto pensando", ha detto l'eurodeputato i giornalisti.

In un tweet Alessandro Di Battista, membro del direttorio M5S, lanciando l'hashtag del Movimento#SoruDimettiti, scrive: "Presidente Orfini trova giusto che un evasore del fisco (appena condannato) possa continuare a fare l'eurodeputato? #SoruDimettiti". Le dimissioni di Soru in realtà non hanno tardato ad arrivare: la comunicazione al partito sarebbe arrivata circa un'ora dopo la sentenza. 

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it