Politica

Cagliari 2016, Massidda: "Silenzio di Zedda sulla fuga di Ryanair, turismo maltrattato"

Affondo del candidato a sindaco del polo civico, il tema è quello dei low cost: "Ogni vacanziero vale 500 euro, Zedda non ha mai lavorato e non può saperlo. Sul tema non ha difeso la città".



CAGLIARI - La fuga dei low cost dall'Isola - Ryanair in testa - continua a tenere banco, e diventa l'occasione per inserire un tema spinoso (quello del turismo a basso costo e della possibilità di raggiungere l'Isola senza spendere un occhio della testa) nell'agenda della campagna elettorale. "Zedda? Non ha mai lavorato, non sa che ogni turista ha un valore di cinquecento euro. È marketing. Ryanair fugge dal capoluogo e, mentre i sindaci di Sassari e Alghero con coraggio sono andati in Irlanda a discutere, il sindaco uscente non lo ha fatto, quindi non ha difeso i cittadini".

Parole, quelle di Massidda - sostenuto da 14 liste per la competizione elettorale del prossimo cinque giugno - che arrivano durante il convegno "Turismo e sviluppo - L'innovazione al tempo della tradizione", organizzato dal consigliere uscente Pierluigi Mannino, candidato nella lista Massidda Sindaco. "Abbiamo l'aeroporto a sette minuti dalla città, una ricchezza pari a quella del porto e del lungomare, anche questa è economia", afferma Massidda. Che si leva anche un sassolino dalla scarpa sulla vicenda Luna Rossa: "È andata via da Cagliari per colpa dell'inerzia dell'amministrazione comunale uscente, non ha voluto investire e sono venute meno le condizioni per far restare il team velico".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it