Politica

Sei maxi interventi milionari nel centro storico di Sassari. Nasce il museo dei Candelieri

Un accordo che vale 15 milioni di euro con l'obiettivo di valorizzare l'area urbana e rafforzare il tessuto sociale del capoluogo turritano. La mappa delle opere e delle riqualificazioni.



SASSARI - Il presidente della Regione, Francesco Pigliaru, e il sindaco di Sassari, Nicola Sanna, hanno sottoscritto l'intesa che sancisce il trasferimento dei fondi messi in campo dalla Regione, anche attraverso fondi comunitari. L'Intervento territoriale integrato di Sassari punta sulla riqualificazione urbana del centro storico e su un forte intervento nel sociale. Si tratta del terzo accordo sulla programmazione territoriale dopo quelli di Cagliari e Olbia.

Gli interventi. Sono sei le azioni previste, tutte raccolte nel centro storico di Sassari. La prima, che prevede uno stanziamento di quasi un milione e mezzo di euro, punta a promuovere gli interventi sul sociale. La seconda, per la quale sono disponibili 6 milioni e 180 mila euro, è destinata alla rigenerazione del vecchio mercato civico. Per la terza azione sono disponibili quasi 3,5 milioni di euro. Prevista, tra l'altro, la creazione di un Museo dei Candelieri nel palazzo della Frumentaria, a sua volta oggetto di riqualificazione, che non sarà un'esposizione di oggetti e reperti ma un vero e proprio percorso multimediale per consentire ai visitatori di rivivere l'esperienza della Festa. Gli altri obiettivi sono il recupero e la riorganizzazione, oltre che del Palazzo della Frumentaria, dell'ex casotto daziario e dell'ex scuola di Sant'Apollinare. La quarta azione, con oltre 1 milione e 200 mila euro, consentirà di riqualificare e valorizzare la valle del Rosello, con un parco e orti urbani al servizio del quartiere di San Donato. Quasi 900 mila euro saranno destinati allo sviluppo della cultura di impresa e per l'inclusione attiva. Infine, 150 mila euro andranno alle azioni di accompagnamento per i vari interventi.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it