Politica

Mutui sulla prima casa, la Regione dichiara guerra alle banche

Le banche negano la rinegoziazione del mutuo agevolato per la prima casa a tantissimi sardi. L'assessore ai Lavori Pubblici, Paolo Maninchedda: "Banche avide, la Regione è dalla parte dei cittadini".



CAGLIARI - La Regione si schiera dalla parte dei cittadini che chiedono alle banche la rinegoziazione del mutuo agevolato per la prima casa senza avere risposta. Lo ha detto questa mattina l’assessore dei Lavori Pubblici Paolo Maninchedda in una conferenza stampa.

Da diversi mesi, gli uffici dell’assessorato raccolgono le lamentele dei cittadini titolari di un mutuo agevolato prima casa ai sensi della legge regionale 32/85, che prevede un abbattimento dei tassi di interesse con un contributo della Regione, erogato agli istituti bancari in un’unica soluzione all’inizio del piano di ammortamento. L’attuale andamento dei tassi di interesse permetterebbe, attraverso la rinegoziazione, un considerevole risparmio mensile per migliaia di famiglie sarde.

Maninchedda, dopo aver illustrato ai giornalisti i passaggi attraverso cui la Regione ha comunicato alle banche l’autorizzazione e le modalità con cui procedere alle rinegoziazioni, ha annunciato di aver scritto all’Abi e alla Banca d’Italia per sollecitare un intervento determinante che riporti gli istituti bancari a un comportamento che, in un contesto di difficoltà economica generalizzata, non arrechi danni ai cittadini sardi: "Se le banche, oggi tra i soggetti economici più protetti dallo Stato, intendono ostacolare i cittadini sardi e aprire una strisciante guerra civile sulla rinegoziazione dei mutui, devono sapere che hanno superato il segno e che la Regione è in campo contro di loro e contro le loro pratiche informate iscrivibili nel perimetro delle microtirannidi burocratiche"

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it