Politica

Farmaci, centro unico di acquisto nel sud Sardegna. Risparmi per 3,5 milioni

Generici, emoderivati e disinfettati dalle aziende del sud dell'Isola. Capofila la Asl di Cagliari, via libera dall'assessorato regionale della Sanità. "La macroarea riguarda anche Carbonia e Sanluri".



CAGLIARI - Tre milioni e mezzo di euro di risparmio nella fornitura di specialità medicinali (farmaci preconfezionati), generici, emoderivati e disinfettanti alle Aziende del Sud Sardegna. L'assessorato regionale della Sanità dà il via libera all'aggiudicazione, da parte della Asl di Cagliari – capofila -, della gara per la fornitura dei prodotti in più lotti e per un anno. Rispetto alla base d'asta, gli aggiudicatari hanno fatto un'offerta economica "che consente di risparmiare 3,5 milioni di euro".

Si tratta di una sperimentazione, già sollecitata da tempo dal titolare della Sanità, Luigi Arru. La Asl 8 ha operato come capofila per conto della macroarea territoriale sud Sardegna, nella quale sono comprese anche la Asl di Carbonia, la Asl di Sanluri, l'azienda ospedaliero universitaria del capoluogo sardo e quella del Brotzu, della quale fanno parte due strutture molto importanti e che sono meta, ogni anno, di migliaia di sardi: quali il Microcitemico e l'Oncologico.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it