Politica

Oristano, il Comune a rischio commissariamento

Il Comune di Oristano rischia di essere commissariato: bocciato per due volte il riequilibrio di bilancio



ORISTANO - Il caso del comune di Oristano, in cui, dopo due convocazioni, l'assemblea consiliare non ha ancora approvato il riequilibrio del bilancio, viene approfondito in queste ore dagli uffici dell'assessorato degli Enti Locali. "Si tratta – sottolinea l'assessore Cristiano Erriu- di un caso del tutto particolare che richiede ulteriori analisi e approfondimenti con riferimento alle indicazioni che scaturiscono dal testo unico degli enti locali".

Il Tuel (testi unico degli enti locali) prevede espressamente che la Regione conceda al Consiglio comunale, con lettera notificata ai singoli consiglieri, un termine di 20 giorni per l'approvazione dell'assestamento di bilancio. Trascorso tale termine, in caso di mancato via libera da parte dell'assemblea, sarà il commissario ad acta a porre in essere i provvedimenti di riequilibrio necessari.

La situazione del comune di Oristano è del tutto differente rispetto a quella dei 32 comuni e delle 12 Unioni di comuni che devono ancora approvare la salvaguardia degli equilibri di bilancio, in base al monitoraggio effettuato dall'assessorato degli Enti Locali. Ai 32 comuni e alle 12 Unioni l'assessore Erriu invierà immediatamente formale diffida ad adempiere entro il termine di 20 giorni.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it