Politica

Portaerei a Santo Stefano, la Regione: "Parere tecnico dovuto ma la nostra linea non cambia"

Il parere espresso dalla Direzione generale della Difesa dell'Ambiente al progetto 'Riconfigurazione del pontile sud dell'Isola di Santo Stefano' nel Comune di La Maddalena si inquadra in un procedimento di competenza del Ministero dell'Ambiente.



Lo precisa l'Assessorato dell'Ambiente, intervenuto sulle notizie che riguardano l'ampliamento della base (per realizzare un molo di attracco per le navi portaerei) e sul cortocircuito che c'è stato tra sfera politica e amministrativa con il no del governatore Pigliaru a un nuovo spazio per i militari.

Gli uffici tecnici dell'Assessorato, competenti in materia di valutazione di impatto ambientale, si sono espressi riscontrando che, in coerenza con la normativa nazionale, "in riferimento alla tipologia di opera e trattandosi di un intervento che insiste in un contesto consolidato, può essere ritenuto non problematico sotto il profilo ambientale, se supportato dalle dovute analisi tecniche e con le mitigazioni proposte".
Questo parere, a firma del direttore generale dell'Ambiente, viene espresso sulla base della normativa vigente – regionale e nazionale – in materia di valutazione di impatto ambientale.

"La valutazione tecnica, però – precisa l'assessore Donatella Spano – certamente non si sostituisce alle valutazioni di carattere politico, già espresse in modo chiaro e netto in precedenti dichiarazioni dal Presidente della Regione. È evidente che l'iniziativa progettuale del Ministero competente risente ancora di un mancato coinvolgimento del governo regionale in una scelta che ha implicazioni sui programmi di sviluppo. Questa scelta rientra tra quelle appartenenti alla funzione politica e, quindi, deve essere oggetto di confronto nel tavolo istituito sulle servitù militari in base al principio di leale collaborazione", conclude l'esponente della Giunta.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it