Politica

Cani e gatti randagi, dalla Regione 400mila euro per "salvarli" dalla strada

Tesoretto cospicuo, quello stanziato dall'assessorato regionale della Sanità alle Asl per la lotta al randagismo. Dall'anagrafe dedicata alla sterilizzazione, dal pronto soccorso agli interventi chirurgici.



CAGLIARI - 400mila euro per la lotta al randagismo, sono stati ripartiti con delibera della Giunta regionale, su proposta dell'assessore della Sanità, Luigi Arru. L'esecutivo ha tenuto conto della rendicontazione delle attività svolte dalle Aziende nel 2015 e previsto di rafforzare particolarmente gli interventi di identificazione e cattura dei cani vaganti, l'implementazione dell'anagrafe canina regionale, la sterilizzazione delle cagne catturate e delle gatte delle colonie feline, il pronto soccorso e gli interventi chirurgici su animali incidentati e la vigilanza nei canili.

Nella ripartizione, oltre che dell'attività rendicontata per lo scorso anno, si è tenuto conto della consistenza demografica dei Comuni di ciascuna Asl (20 per cento delle risorse), dell'attività di sterilizzazione realizzata nel 2015 (30 per cento delle risorse), della quota fissa (20 per cento delle risorse) da distribuire in maniera eguale ad ogni Azienda.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it