Politica

Da Roma arriva la benedizione decisiva. Cagliari è città europea dello sport 2017

Il progetto imbastito dal Comune viene promosso su tutta la linea. Dall'Aces Europe la lettera firmata dal numero uno, Gian Francesco Lupattelli. "Il capoluogo sardo palestra a cielo aperto".



CAGLIARI - La comunicazione arriva con una lettera firmata dal presidente di Aces Europe Gian Francesco Lupattelli: il progetto presentato dal Comune, con la collaborazione delle sezioni regionali del Coni, del Cip (Comitato italiano paralimpico), di Msp (Movimento sportivo popolare), con le federazioni e gli enti di promozione sportiva, ha superato tutte le selezioni e Cagliari è "European City of Sport 2017" insieme a Aosta, Pesaro e Vicenza. Tra le motivazioni indicate nel documento ci sono "le politiche per lo sport adottate in questi anni e i progetti conclusi, quelli in corso e quelli pronti a partire per la riqualificazione delle strutture, i programmi e le attività per la promozione dell'attività sportiva libera, accessibile e strumento di integrazione, rispetto e migliore qualità della vita per i cittadini"-

Promossa a pieno titolo, quindi, Cagliari come palestra a cielo aperto: il riconoscimento arriv prima a Roma, martedì 8 novembre, con una cerimonia alla presenza delle massime cariche sportive nazionali e poi a Bruxelles, il 16 novembre prossimo, con la premiazione ufficiale nella sede del Parlamento Europeo. Nei prossimi mesi e nei prossimi anni saranno ancora più forti le azioni per promuovere lo sport per tutti con l’incremento dei contributi per le attività e le manifestazioni sportive sia agonistiche sia non competitive. Continueranno gli interventi di riqualificazione di aree e spazi con l'obiettivo di consentire a tutti di svolgere attività fisica senza doversi spostare dal proprio quartiere. Saranno promosse e incentivate le manifestazioni sportive a tutti i livelli per diffondere sempre più la cultura dell’attività fisica tra i cittadini. Cagliari diventa quindi interlocutore sempre più credibile e affidabile per il Coni, il Cip e le Federazioni nazionali e internazionali: il riconoscimento di città europea dello sport permettrà di continuare a promuovere rapporti e relazioni perché la città sia in pianta stabile nella lista delle candidature per i grandi eventi sportivi nazionali e internazionali, così come già avvenuto negli ultimi anni. Da parte dell'Amministrazione comunale un ringraziamento alle sezioni regionali del Coni, del Cip (Comitato italiano paralimpico), di Msp (Movimento sportivo popolare) e a tutte le federazioni e agli enti di promozione sportiva.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it