Politica

Vittoria di Trump, affondano borse asiatiche e indicatori Usa. Crolli verticali

I mercati orientali e i future S&P 500 reagiscono male al trionfo dei repubblicani alle elezioni presidenziali americane. Da Hong Kong a Tokyo, regna il profondo rosso.



Crolla la Borsa di Hong Kong. Dopo un'apertura in rialzo, con un guadagno di oltre 100 punti, l'indice è scivolato di oltre 600 punti, pari al 3 per cento, con l'arrivo delle notizie della vittoria di Donald Trump alle elezioni americane. A mezzogiorno il crollo era di 646 punti, pari al 2,82 per cento.

Situazione simile a Tokyo, dove la Borsa perde il 5,45 per cento con l'indice Nikkei 225 che scivola a 16262 punti. Male anche gli indicatori che arrivano dagli Usa con i future S&P 500 che cedono oltre il 4 per cento, così come segnali di apertura in calo per i mercati che si aprono tra poco giungono dai future targati Dax e Ftse 100 che perdono oltre il 4 per cento.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it