Politica

Gentiloni vara la squadra di governo. Boschi sottosegretario alla presidenza, Alfano agli Esteri

Le scelte dei ministri del premier incaricato ricalcano, quasi totalmente, quelle fatte dal suo predecessore, Matteo Renzi. Ma ci sono anche delle novitą. "Rappresenterņ l'Italia nelle pił importanti scadenze internazionali".



ROMA - Il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, ha sciolto la riserva con la quale aveva accettato l'incarico conferitogli dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, di formare il nuovo governo. Lo ha annunciato al Quirinale il segretario generale della Presidenza della Repubblica, Ugo Zampetti. Gentiloni ha quindi presentato la lista dei ministri del nuovo esecutivo, nominati dal Capo dello Stato.

Angelino Alfano diventa ministro degli Esteri, Marco Minniti ministro dell'Interno, Andrea Orlando è ministro della Giustizia, Roberta Pinotti alla Difesa, Pier Carlo Padoan all'Economia. Carlo Calenda è ministro dello Sviluppo economico, Maurizio Martina alle Politiche agricole, Gianluca Galletti all'Ambiente, Graziano Delrio alle Infrastrutture, Giuliano Poletti al Lavoro, Valeria Fedeli ministra dell'Istruzione, Dario Franceschini ministro dei Beni culturali, Beatrice Lorenzin ministra della Salute.

Ministri senza portafoglio: Anna Finocchiaro ai Rapporti con il Parlamento, Marianna Madia alla Semplificazione e Pa, Enrico Costa agli Affari regionali, Claudio De Vincenti alla Coesione territoriale, Luca Lotti allo Sport. Maria Elena Boschi sarà proposta come sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it