Politica

Terrorismo islamico, Trump: "Stop immigrazione per 3 mesi. Usa non dimenticano lezione dell'11 settembre"

Il presidente degli Stati Uniti firma l'ordine esecutivo che blocca gli arrivi da sette paesi musulmani: Siria, Libia, Iran, Iraqu, Somalia, Sudan e Yemen. "Stop anche ai rifugiati".



Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump annuncia la firma di un ordine esecutivo in materia di immigrazione che prevede controlli rafforzati alle frontiere per fermare eventuali "terroristi islamici radicali". In particolare viene sospeso per 3 mesi l'ingresso negli Stati Uniti per i cittadini di sette paesi musulmani: Siria, Libia, Iran, Iraq, Somalia, Sudan, Yemen.

"Vogliamo essere sicuri - dice Trump, durante la cerimonia al Pentagono di investitura del segretario alla Difesa James Mattis - di non avere nel nostro Paese le stesse minacce che hanno i nostri soldati all'estero", e ammonisce: "Non dimenticheremo mai la lezione dell'11 settembre". Nel motivare il suo ordine esecutivo in cui viene sospeso, "fino a ulteriore determinazione" l'ingresso dei rifugiati provenienti dalla Siria, il presidente americano Donald Trump afferma che: "L'ingresso di cittadini e rifugiati siriani" è "dannoso per gli interessi del Paese".

Nell'ordine esecutivo in materia di immigrazione è prevista, tra le altre misure, anche la sospensione per tre mesi del programma di ammissione dei rifugiati, e l'ingresso, fino a ulteriore comunicazione, di quelli siriani. Trump incarica il Segretario di Stato, durante i 120 giorni di sospensione, di rivedere il programma dei rifugiati, al fine di essere sicuri che le persone alle quali viene concesso lo status di rifugiato "non rappresentino una minaccia per la sicurezza e il benessere degli Stati Uniti".

ADNKRONOS

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it