Politica

Rapporti economici tra Italia, Ue e paesi arabi. Meeting internazionale a Cagliari

A Cagliari due giorni di dibattiti dedicati ai rapporti politici ed economici tra Ue, Italia e paesi arabi. Si inizia con il Meeting Internazionale delle Politiche del Mediterraneo con Massimo D'Alema e il 2 febbraio l'evento di presentazione della III Borsa Internazionale delle imprese italo arabe.



ROMA - L'ex primo ministro italiano, presidente della Fondazione Italianieuropei, Massimo D'Alema, sarà ospite del V° Meeting Internazionale delle Politiche del Mediterraneo che si svolgerà domani, 1 febbraio, alle ore 17.30, presso la Sala Castello dell'Hotel Regina Margherita di Cagliari. Il titolo dell'evento è: "I nuovi scenari geopolitici nel Mediterraneo. Le politiche dell'UE e dell'Italia in Medio e Vicino Oriente".

La guerra in Siria, la lotta al terrorismo, il ruolo del Libano nel contesto regionale, le prospettive di crescita della Tunisia, i rapporti con la sponda sud del Mediterraneo e i flussi migratori saranno al centro delle relazioni di altri importanti ospiti: l'ex vice segretario generale della Lega Araba, Samir Al Kassir, il ministro dell'agricoltura libanese Ghazi Zaiter, il Rettore dell'Università di Cartagine Lassaad El Asmi e il giornalista Ilario Piagnerelli, inviato della redazione esteri di RaiNews24. Interverranno anche il presidente della Federazione Assadakah Italia – Centro Italo Arabo e del Mediterraneo Onlus, Raimondo Schiavone, e l'esperto di politica internazionale Antonello Cabras (presidente della Fondazione di Sardegna). Modera il giornalista Alessandro Aramu, direttore della Rivista Spondasud.

L'evento è organizzato da Assadakah Sardegna, dalla Federazione Assadakah Italia - Centro Italo Arabo e del Mediterraneo e dalla Rivista Spondasud. Partner della manifestazione è la Camera di Cooperazione Italo Araba.

Il giorno successivo (giovedì 2 febbraio) sarà la volta di un evento dedicato all'internazionalizzazione delle imprese sarde, con un convegno dal titolo "L'Italia e la sfida dei mercati arabi" (ore 10 – Hotel Regina Margherita, Sala Stampace). Interverranno: Raimondo Schiavone (nelle vesti di Vice Presidente e Consigliere Delegato della CCIA), il ministro dell'agricoltura libanese Ghazi Zaiter, i componenti arabi del CdA della Camera, Magida Mcheik e Samir Al Kassir, e il rettore dell'Università di Cartagine Lassaad El Asmi. Organizzato dalla Camera di Cooperazione Italo Araba, l'evento del 2 febbraio sarà l'occasione per presentare la III Borsa Internazionale delle imprese italo arabe che si svolgerà nel capoluogo sardo i prossimi 17 e 18 marzo. Le imprese che parteciperanno al convegno di giovedì 2 febbraio potranno avanzare la propria candidatura a partecipare alla Borsa Italo Araba che vedrà la partecipazione di 10 imprese estere (Arabia Saudita, Qatar, Oman, Emirati Arabi Uniti, Algeria, Tunisia, Egitto e Libano) interessate a importare prodotti e servizi delle aziende sarde.

Ultimo aggiornamento: