Politica

“Al liceo Alberti celebrazioni fasciste”. Il caso finisce in Parlamento

“Alla scuola Alberti celebrazioni fasciste”. Torna d’attualità a otto mesi di distanza la polemica su un evento tenuto al liceo Alberti di Cagliari. Il caso ora arriva in Parlamento. Intanto dal Centro Studi Riformatori ribattono e difendono la scuola



CAGLIARI - "Non è ammissibile che nelle scuole pubbliche siano veicolati messaggi che richiamano la cultura e la tradizione fascista, come successo il 22 aprile scorso al Liceo Alberti di Cagliari”. A parlare è il deputato Michele Piras che ha presentato un’interrogazione parlamentare su un seminario sulla ricorrenza del “Natale di Roma - 21 aprile 753 a.C”. Il fatto lo scorso aprile aveva innescato la polemica dell’Anpi regionale (associazione dei partigiani).

Ora torna d’attualità. “L’iniziativa - afferma Piras - venne promossa, fra le altre cose, dal dirigente dell'Ast di Cagliari Luca Cancelliere, che è anche uno dei dirigenti di "Fiamma Futura", associazione di chiara matrice neofascista e con contatti nazionali con Casapound Italia”.

“Per tutto questo ho presentato questa mattina una interrogazione al Ministero dell'Istruzione - conclude - e nelle prossime ore invierò una lettera alla Ministra Fedeli affinché vengano immediatamente acclarate le responsabilità di quanto accaduto e rimossi i responsabili, in maniera tale che questa palese violazione della Costituzione repubblicana non si debba ripetere nel futuro".

La replica. Arriva dal Centro Studi dei Riformatori a firma di Francesco Accardo per il quale si tratta "dell'ennesimo capitolo di una stupida guerra vuota che la politica dovrebbe cercare di concludere definitivamente anziché infiammare a più non posso.  Chi era presente alla conferenza tenuta il 22 aprile dello scorso anno al Liceo Alberti di Cagliari sa bene di cosa si è parlato, come se ne è parlato, come è stata presentata la giornata e quale fosse il livello degli ospiti e dei relatori della giornata. Nessun legame con celebrazioni fasciste".

"Chi, come me - afferma Accardo-, è orgogliosamente di sinistra e viene da una famiglia di tradizione orgogliosamente di sinistra non trova giustificazione in una interrogazione parlamentare che ha come unico scopo quello di fare fuori il dirigente dell'ufficio scolastico di Cagliari, Luca Cancelliere, persona di comprovata professionalità". 

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it