Politica

Paci: "I soldi ci sono, la vertenza entrate è chiusa"

"La Sardegna ha incassato e sta incassando tutto quanto le è dovuto, non un euro in meno di quanto pattuito con lo Stato attraverso la Vertenza Entrate approvata un anno fa e abbiamo ricevuto regolarmente la rata degli arretrati del 2016".



Lo dice l'assessore della Programmazione e del Bilancio Raffaele Paci in risposta all'allarme lanciato alcuni giorni fa dal Consiglio regionale. "Lo ripeto e lo ribadisco con forza: la Vertenza Entrate, quella che dieci anni fa aveva mobilitato su Roma l'intera Sardegna, è chiusa, totalmente e definitivamente - afferma Paci -. Lo Stato ci ha riconosciuto tutto quanto abbiamo richiesto sta pagando gli arretrati, ribadisco che la quota del 2016 è già nelle nostre casse, e sta pagando le nuove somme che sono state pattuite attraverso le norme di attuazione. Sono cifre che nessuno, neanche lo Stato, può mai più mettere in discussione".

 Diverso è il discorso se parliamo di nuove partite e rivendicazioni. "Sono stato il primo a dire che non possiamo permetterci di pagare una cifra così alta di accantonamenti, 680 milioni, che non possiamo permetterci di non accedere al fondo per i farmaci innovativi e a quello per Province e Aree Metropolitane", ricorda il vicepresidente della Regione. "Ho detto e ripetuto che per difendere i nostri diritti impugneremo la Legge di Stabilità nazionale anche quest'anno come già abbiamo fatto l'anno scorso. La Giunta per prima ha lanciato le nuove partite con lo Stato: la Vertenza Accantonamenti, la Vertenza farmaci innovativi, la Vertenza Province". 

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it