Politica

Poligoni e servit¨ militari in Sardegna. "Camera blocca riconversione"

Poligoni e servit¨ militari, la denuncia del senatore del Movimento Cinque Stelle Roberto Cotti: "La Camera affossa la volontÓ popolare e impedisce la possibile riconversione (anche) in Sardegna".



"Il 7 agosto del 2008 i rappresentanti del Comitato promotore della Legge di Iniziativa Popolare su trattati internazionali, basi e servitù militari, consegnarono al Parlamento italiano migliaia di firme di cittadini, raccolte in centinaia di banchetti, incontri, conferenze e manifestazioni. La proposta di legge, tenuta chiusa in un cassetto per circa 9 anni, solo grazie all'interessamento e impegno del M5S, che ne ha condiviso i contenuti, è riuscita ad arrivare in Aula, dopo che le forze di maggioranza hanno cercato di bloccarne l'iter in Commissione. Oggi, dopo tanti anni, l'epilogo: la Camera ne ha affossato il contenuto con due emendamenti soppressivi di tutti gli articoli. Il risultato ottenuto è che oltre 62.000 persone, decine di comitati pacifisti, nonviolenti e ambientalisti, centinaia di famiglie colpite da malattie relative alle polveri legate alle esercitazioni militari, tutto è stato spazzato via con un colpo di spugna del PD, della Lega Nord e di Forza Italia".

Lo afferma il senatore del Movimento Cinque Stelle, Roberto Cotti. Che aggiunge: "Un'occasione persa per la Sardegna basti pensare che l'articolo 7 della proposta di legge prevedeva che la destinazione di installazioni militari in Italia non potesse in nessun caso superare la durata di cinque anni, rinnovabile una sola volta, e che tutte le basi, poligoni, installazioni e servitù militari in essere da più di dieci anni dovessero essere chiuse e riconvertite a scopi esclusivamente civili entro un anno dalla data di entrata in vigore legge".

"Eppure - aggiunge Cotti - la volontà popolare così sbeffeggiata non andava trascurata, soprattutto davanti alla difficile coabitazione con le strutture militari, dinanzi a comunità locali che si sono viste ingiustamente espropriate di ampie e bellissime zone e che continueranno a vivere nella preoccupazione delle conseguenze ambientali e sanitarie delle attività Militari, a pochi metri dalle proprie abitazioni".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it