Politica

Il testamento biologico Ŕ realtÓ anche a Oristano. Vittoria del comitato bioetico

Il Comune approva, all'unanimitÓ, il registro delle dichiarazioni anticipate di volontÓ relative ai trattamenti sanitari. "Atto di grande civiltÓ, la cittÓ apripista per altre amministrazioni".



ORISTANO - Il Comune di Oristano ha il registro dei testamenti biologici. A deciderlo è il Consiglio comunale, votando all’unanimità (16 votanti) il regolamento che istituisce il registro delle dichiarazioni anticipate di volontà relative ai trattamenti sanitari. L’assessore comunale ai servizi sociali, Maria Obinu, illustrando il regolamento, ricorda il lavoro del comitato bioetico che ha raccolto 900 firme in città per sostenere l’istituzione del registro. “Il testamento biologico – si legge nel regolamento - è il documento che contiene la manifestazione di volontà di una persona che indica in anticipo i trattamenti medici cui essere/non essere sottoposta in caso di malattie o traumatismi cerebrali che determinino una perdita di coscienza definibile come permanente ed irreversibile. La persona che lo redige nomina un fiduciario che diviene, nel caso in cui la persona diventi incapace di comunicare consapevolmente con i medici, il soggetto chiamato a dare fedele esecuzione alla volontà della stessa per ciò che concerne le decisioni riguardanti i trattamenti sanitari da eseguire”.

“Deliberando su questo tema, di grande attualità e molto sentito dai cittadini, il Consiglio comunale compie un atto di grande civiltà e farà da apripista per tanti altri comuni”, dice la Obinu. Dello stesso tenore gli interventi dei consiglieri che hanno preso la parola durante il dibattito e che esortano il Parlamento ad affrontare il problema con decisione e rapidamente: Giuseppe Obinu (Pd), Giampaolo Lilliu (Essere oristanesi), Roberto Martani (Pd), Marco Piras (indipendente).

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it