Politica

Legge urbanistica, Italia Nostra tuona: "Omaggio ai costruttori, Pigliaru come Cappellacci"

L'associazione ambientalista contro le nuove norme varate dalla Giunta regionale "profondamente contrarie al piano paesaggistico regionale di Soru".



CAGLIARI - Il nuovo Ddl recentemente approvato dalla Giunta Regionale della Sardegna, che introduce nuove norme in materia di Governo del territorio isolano, è "in perfetta continuità e sintonia con i provvedimenti normativi adottati dalla precedente amministrazione a guida Cappellacci, e con lo stesso piano casa di questa giunta recepito dal disegno di legge, e crea una profonda frattura con le modalità di gestione del territorio volute della Giunta Soru, che hanno trovato la più significativa attuazione nel tanto avversato ma salvifico Piano Paesaggistico Regionale". 

L'associazione ambientalista Italia Nostra è durissima nel commentare il disegno di legge della giunta Pigliaru. "Un provvedimento improntato a garantire il massimo dell’utile in termini di cubature e a considerare il territorio merce di scambio piuttosto che Bene Comune da preservare. Le uniche tutele rilevabili nel ddl, previste dall'art. 26 e dai successivi articoli, sono quelle sulle compensazioni utili a garantire 'l’equità nella distribuzione delle facoltà edificatorie', che pur tuttavia non rifuggono dal prevedere abbondanti volumetrie elargite in omaggio".

Anche la provvisoria procedura dell'Intesa, prevista dal Ppr vigente, secondo Italia Nostra verrebbe stravolta attraverso l’adozione di un provvedimento utile a consentire la realizzazione di interventi attualmente non autorizzabili mediante l’utilizzo dello strumento della Deroga ad ogni tipo di pianificazione, attraverso la clausola liberatoria di interventi 'ecosostenibili di grande interesse sociale ed economico'.

Sconcertante per Italia Nostra la risposta che il Ddl riserva al fenomeno del consumo di suolo "Fino al 10% delle superfici già urbanizzate, incrementabile attraverso 'analitica dimostrazione'. Indirizzo che risulta in assoluta controtendenza rispetto alle nuove scelte urbanistiche in campo europeo. Con grande gioia dei profeti del mattone".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it