Politica

Crisi al Comune di Pula, arriva il commissario straordinario. Città al voto a giugno

Carla Medau non ha più la maggioranza, la sindaca costretta a dimettersi. Nel Comune del Cagliaritano arriva Mario Mossa, già dirigente nell'amministrazione cagliaritana. La nomina è della Regione, con conferma: urne aperte tra due mesi.



CAGLIARI - La Giunta, riunita a Villa Devoto sotto la presidenza di Francesco Pigliaru, su proposta dell'assessore regionale degli Enti locali, Cristiano Erriu, nomina il commissario straordinario del Comune di Pula. Mario Mossa, già dirigente del Comune di Cagliari, guida l'amministrazione in seguito alle dimissioni rassegnate da nove consiglieri comunali, determinando così l'immediata decadenza della sindaca Carla Medau.

Mossa resta in carica sino alle prossime elezioni amministrative. Il presidente Francesco Pigliaru firma il decreto di nomina con un proprio atto. Nella stessa seduta, l'esecutivo approva un'altra delibera che inserisce Pula tra i Comuni sardi che vanno al voto domenica 11 giugno prossimo, portando così il numero complessivo a 66.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it