Politica

500 euro ad ogni migrante? "Meglio alle famiglie povere sassaresi". Asse M5S-Forza Italia

Il "bonus gratitudine" stanziato dal Governo prevede soldi per ogni immigrato. In Comune, l'opposizione si compatta e chiede un cambio di destinazione. "Somma non vincolata, si può utilizzare per i nostri poveri".



SASSARI - "Il cosiddetto bonus gratitudine per i migranti, stanziato dal Governo a tutti i Comuni ma ancora non nella disponibilità dell'amministrazione sassarese, sia destinato alle famiglie in grave stato di disagio". Questo il tema dell'emendamento portato all'ordine del giorno dai tre consiglieri presenti  tra i banchi del Comune - prima firmataria Desirè Manca, con i colleghi Maurilio Murru e Marco Boscani - e votato all'unanimità in occasione del Consiglio comunale del 21 aprile scorso. "Particolare attenzione sarà riservata alla questione relativa ai contributi di affitto - sottolinea la portavoce del M5S a palazzo Ducale -, ma la decisione finale sarà frutto delle discussioni aperte in sede di Commissioni competenti per materia". L'ordine del giorno è stato condiviso con i consiglieri Manuel Alivesi (Forza Italia) e Nicola Lucchi (Sassari è).

Il bonus prevede 500 euro stanziati per ogni migrante, ma si tratta di una somma non vincolata che le amministrazioni, una volta avuta la piena disponibilità, possono utilizzare a loro piacimento con un unico paletto, il bilancio armonizzato, che impone l'impiego delle suddette risorse entro il 2017. Il Comune di Sassari, "con circa 700 migranti ospitati sul suo territorio, dovrebbe essere destinatario di circa 350mila euro". "In un momento come questo, così complesso e difficile per la nostra comunità, momento in cui le famiglie faticano non poco ad arrivare a fine mese e soffrono la delicata congiuntura socio-economica - proseguono gli esponenti M5S - ci sembra opportuno chiedere alla Giunta del sindaco Nicola Sanna di impegnarsi a impiegare il sopra citato bonus migranti in azioni funzionali al mettere in campo politiche sociali ciò partecipate e discusse nelle commissioni competenti".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it