Politica

All'asciutto, piene di immondezza o non costruite. Emergenza-fontane a Cagliari, il caso in Comune - LE FOTO

Dodici gli impianti "fotografati", tra abbandono e degrado. Dal centro alla periferia, passando per i parchi (quando ci sono). Presto il tema discusso nell'aula di palazzo Bacaredda.



CAGLIARI - C'è quella di piazza Matteotti, decisamente storica, all'interno della quale l'acqua non c'è da tanti anni, al suo posto foglie e spazzatura. Per non parlare delle due presenti dentro il Parco della Musica: in una gli zampilli sono all'asciutto da mesi, nella vasca principale l'oro blu va ad intermittenza. A volte c'è, a volte non c'è. Stesso discorso per la fontana di piazza Michelangelo, per quelle dei Giardini Pubblici e per quelle - vandalizzate e mezzo distrutte - della centralissima piazza Giovanni XXIII. Spostandosi in periferia, la musica non cambia: due esempi su tutti, Terramaini e La Vetreria, zona di Pirri.

Pieno degrado, quello che avvolge le fontane del capoluogo sardo. E il caso finisce dritto dritto in Comune, con l'interrogazione protocollata da Raffaele Onnis e Giorgio Angius (Riformatori Sardi). "Le fontane svolgono un importantissimo ruolo di arredo e decoro urbano della nostra città, migliorando l’immagine da un punto di vista turistico e la godibilità e fruibilità dei luoghi, dando un senso di refrigerio nei periodi più caldi e una sensazione piacevole con il rumore dell’acqua scrosciante. Peccato che nonostante l’amministrazione in questi sei anni abbia deciso di riqualificare tre piazze, nessuna nuova fontana è al momento prevista e quelle già presenti in città negli ultimi anni sono state tutte malfunzionanti, asciutte o con acqua stagnante maleodorante e peggio ancora trasformate in immondezzai". Onnis attende risposte da sindaco e Giunta. In piazza Garibaldi, piazza San Michele e piazza delle Aquile - tutte aree quasi rimesse a nuovo dall'amministrazione comunale - le fontane mancano proprio. "Serve capire perchè, in fase di progettazione, nessuno abbia pensato alla loro realizzazione".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it