Politica

Sassari vuole strappare la sede dell'autorità portuale a Cagliari. "Meglio nel nord Sardegna"

Appello del sindaco di Sassari Nicola Sanna al presidente della Regione Francesco Pigliaru per istituire l'unica autorità portuale della Sardegna a Sassari e non a Cagliari.



SASSARI - «Il Nord Sardegna può essere la sede naturale dell'Autorità portuale e avere un importante ruolo nell'economia blu e nell'interazione fra le "tre porte" – Porto Torres, Olbia e Cagliari – e il resto del mondo». Lo sostiene il sindaco di Sassari Nicola che nella discussione sulla sede della Authority si appella al presidente della giunta regionale, Francesco Pigliaru, «affinché – afferma il primo cittadino di Sassari – si utilizzi la deroga prevista nello schema del decreto ministeriale sulla riorganizzazione, razionalizzazione e semplificazione della disciplina sulle autorità portuali».

«La Regione, con la creazione dell'Ats e dell'Areus, ha dimostrato – riprende – la volontà di avviare una politica di decentramento delle istituzioni di rilevanza regionale. È questa la linea da seguire, ne siamo convinti. Ecco allora che, anche in tema di autorità portuale, così come prevede lo schema di decreto approvato a gennaio 2016 dal Consiglio dei ministri, la Regione interessata, con un'istanza motivata e collegata a dinamiche e valutazioni di carattere anche politico, e comunque più squisitamente territoriali, può chiedere al ministro delle Infrastrutture e dei trasporti che la sede dell'AdSP possa essere riconosciuta in un porto diverso da quello "core" identificato dall'Unione Europea – in quello di Cagliari. Il governo quindi con attenzione valuterà nel merito le richieste avanzate dalla Regione Sardegna», conclude Nicola Sanna.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it