Politica

Pili: "Ruspe a Capo Caccia, ferito uno dei paesaggi più suggestivi"

“Una ferita profonda al cuore di uno dei paesaggi più suggestivi del mondo. Capo Caccia è stato sventrato a colpi di ruspa per realizzare un’inutile strada funzionale solo a buttare soldi e distruggere un paesaggio unico nel suo genere. Una strada a servizio privato della sola Marina Militare che gestisce un faro da sempre gestito senza bisogno di strade ulteriori".



Lo denuncia con un’interrogazione urgente al Ministro dell’Ambiente e a quello della Difesa il deputato di Unidos Mauro Pili. “E’ stato omesso da tutti – aggiunge Pili - che quell’area è tutelata da un vincolo paesaggistico integrale e che la stessa fascia dei 300 metri dalla battigia marina è sottoposta ad un sistema di tutele integrali. Un’area ad elevatissima sensibilità ambientale inquadrata nella zona di protezione speciale e nel sito di importanza comunitaria Sic 'Capo Caccia (con le Isole Foradada e Piana) e Punta del Giglio'. E’ inaccettabile che lo Stato, l’arroganza del Ministero della Difesa, abbiano devastato in questo modo uno dei cimeli ambientali più pregiati della Sardegna. Il silenzio della Regione e di coloro che avevano il compito di tutelare quell’area è di una gravità inaudita. Nelle prossime ore – ha concluso Pili - svolgerò una visita ispettiva nell’area per accertarmi dei danni complessivi fatti all’area. Un fatto di una gravità inaudita che non può e non deve restare impunito”.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it