Politica

Ricerca scientifica e innovazione, dalla Regione 30 milioni

La Giunta regionale punta su ricerca scientifica e innovazione e programma 30 milioni del Fondo Sviluppo e Coesione inseriti nel Patto per la Sardegna firmato a luglio scorso con il governo.



 "Ricerca di base e innovazione sono due pilastri della politica di questa Giunta e continuiamo a supportarli in ogni modo possibile", dice l'assessore della Programmazione e del Bilancio Raffaele Paci. "Stiamo mettendo a disposizione e programmando 30 milioni, ben consapevoli di quanto sia importante la ricerca, a cominciare da quella di base, e di come l'innovazione sia l'unico vero strumento a nostra disposizione per diventare competitivi a livello internazionale. Dalla ricerca di base parte tutto e attraverso l'innovazione passa tutto" sottolinea Paci. "Con questi 30 milioni oggi diamo risposte concrete a università ed enti pubblici di ricerca. Risposte che si affiancano agli interventi della legge 7 e a quelli destinati alle imprese attraverso i fondi europei".

La programmazione è suddivisa in tre tipi di intervento. Promozione della ricerca scientifica attraverso "Progetti di ricerca di base" presentati da università ed enti pubblici di ricerca: a disposizione ci sono 12 milioni che verranno resi disponibili con due bandi, uno da pubblicare subito e un altro entro i prossimi due anni. Finanziamento di progetti strategici di innovazione tecnologica e grandi infrastrutture a supporto del sistema regionale della ricerca, 6 milioni la dotazione finanziaria. Progetti proposti dalle imprese in collaborazione con organismi di ricerca o infrastrutture regionali o da organismi pubblici da realizzarsi nel territorio regionale in collaborazione con il sistema delle PMI regionali, coerenti con la Smart Specialization Strategy (S3), dotazione 12 milioni di euro. "In questo modo mettiamo a disposizione risposte importanti per tutta la filiera dell'innovazione, dalla ricerca di base allo sviluppo sperimentale, e a tutti i soggetti coinvolti", conclude Paci.

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it