Politica

Fluorsid, la Regione rompe il silenzio: "Ispezione straordinaria, primi documenti già in mano agli inquirenti"

Ultima ad intervenire, tra tutte le istituzioni, ma con un annuncio destinato a far discutere. "Coinvolti nelle indagini, l'Ispra pronta a ispezionare i siti". I controlli scattati grazie all'Asl.



CAGLIARI - "Ci siamo occupati fin da principio e continuiamo a occuparci concretamente della vicenda Fluorsid negli effetti di salute pubblica e di salvaguardia ambientale, utilizzando tutti gli strumenti a nostra disposizione." Lo dichiara l'assessore regionale dell'Ambiente, Donatella Spano, ricordando che la Regione è direttamente coinvolta nelle indagini con una sua struttura, il Corpo forestale e di vigilanza ambientale, che nelle funzioni di polizia Giudiziaria riferisce esclusivamente alla Magistratura. Le investigazioni, svolte dal Corpo forestale con professionalità e competenza, sono partite dalla segnalazione di un'altra struttura regionale, il servizio veterinario della Asl.

"Abbiamo richiesto immediatamente all'Ispra, l'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, di effettuare una ispezione straordinaria nelle aree della Fluorsid di Macchiareddu, che ricade un'area Sin, sito di interesse nazionale. L'Ispra è infatti l'ente nazionale competente in materia" spiega Donatella Spano, dopo aver parlato con il direttore generale dell'Ispra e tenuto stretti contatti con tutta la struttura. L'Arpas, l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente della Sardegna, ha svolto i controlli ambientali previsti dalla legge come supporto tecnico a Ispra nelle attività di controllo ordinario dell'Aia, l'Autorizzazione integrata ambientale, e ha fornito tutta la documentazione agli inquirenti".

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it