Politica

G7, la richiesta di Sardegna, Corsica e Baleari ai 'grandi della terra': trasporti efficienti per unire le isole

Tre i punti principali che oggi verrà presentato al ministro delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Del Rio, che farà da ambasciatore presso i rispettivi Ministri dei governi nazionali, in qualità di Presidente del summit: il riconoscimento dello stato di insularità, lo sviluppo dei trasporti, maggiore flessibilità negli aiuti di Stato.



CAGLIARI - I presidenti di Sardegna, Corsica e Baleari Francesco Pigliaru, Gilles Simeoni e Francina Armengol hanno ribadito nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta ieri pomeriggio, dopo l'incontro con la commissaria UE dei trasporti Violeta Bulc, la volontà di conseguire obiettivi comuni per essere più forti nel confronto con i singoli governi e con le istituzioni europee.

Tre i punti principali di un documento che oggi verrà presentato al ministro delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Del Rio, che farà da ambasciatore presso i rispettivi Ministri dei governi nazionali, in qualità di presidente del summit: il riconoscimento dello stato di perifericità associato alla condizione insulare, lo sviluppo dei trasporti tra isole per creare un vero e proprio sistema insulare nel Mediterraneo, maggiore flessibilità sul fronte della normativa degli aiuti di Stato.

Si tratta di un passo importante lungo un percorso che le tre Regioni hanno avviato da tempo e nel quale si inserisce anche la dichiarazione sottoscritta il 21 novembre scorso a Palma di Maiorca. 

Ultimo aggiornamento:
Altre notizie
Rubriche
Click e Gusta
Da oggi a Cagliari la pizza si ordina così:
  1. inserisci l'indirizzo
  2. scegli la pizzeria (o il ristorante)
  3. decidi cosa mangiare
  4. attendi la consegna a domicilio
www.clickegusta.it